09/07/09

Addio bella sardegna

Avete presente questa spiaggia?

Cala Liberotto
...
...
...
... e questa?

Si chiama Cala Cartoe...
...
...
...
...e soprattutto questa?

Non vi dico come si chiama perchè meno gente ci va meglio è!
Anche lei, però, è in Sardegna e chi ci è stato non la scorda più, soprattutto se la ha vista una decina di anni fa.
...
...
Salvate sul pc queste foto perchè tra qualche mese diventeranno, probabilmente, così:

..........
..........

SI SONO VENDUTI LE SPIAGGE DELLA SARDEGNA!!!
Con regolare delibera regionale sono state assegnate le concessioni demaniali della costa sarda a privati per la bellezza di sei anni!!!!!

Saranno contenti, gli elettori, ora che vedranno andare a puttane le loro meraviglie e dovranno pure pagare per stare in spiaggia.

Per tanta gente che piange, però, c'è qualcuno, che, invece, se la ride ed anche di brutto...


meditate gente, meditate!

Hasta

2 commenti:

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

i miei conterranei non capiscono una mazza,e lo dicevo oltre 18 anni fa quando vidi lo scempio iniziale alle spalle di porto rotondo che io ricordavo bambina con poco o nulla.Certo l'inizio non fu suo ,ma poi c'ha messo del bello del buono ma sopratutto del cattivo per aumentare le cubature nella zona, e pensare che quello era solo l'inizio,tzè tzè tze,avevo visto lungo ma ormai per puro mercuimonio qui (dove sto') e li in terra sarda si sono venduti non solo la mamma maanche la nonna!!!
Perchè non si riflette sul quel che si fa? guardando al di la del naso,vedendo le cose nella prospettiva futura?Vogliono trasfromare il nostro "paradiso del pacifico italico" in una Rimini,ti assicuro che non ci sono i presupposti,dovrebbero fare tutti come quei due pastori sardi nelle vicinanze di Porto Cervo,mentre uno era impegnato da oltre 15 anni a dire no al cavaliere,no!"Non le vendo i miei terreniservono alle miei capre e pecore"'l'tro,dall'altra parte(porto rotondo) era impegnato a far pascolare le sue pecore nel terreno del cavaliere,ah,ah,ah, questo da oltre ventanni,e cosi ha fatto istanza al tribunale di Tempio Pausania,per usucapione di territorio....pecoreccio...tanto per rimaere in tema di presidenti pecorecci e senza "guanti"-
"sentite le ultime rivelazioni di Repubblica,che ci ha erudito anche di questa schifezza presidenziale" questo dobbiamo aggiungere al suo personale currculum vitae!!

Nano docet!!!

dadowolf ha detto...

In effetti credo che il sistema che stanno creando non porterà nessun tipo di giovamento a coloro che in Sardegna vivono e, secondo me, nemmeno a coloro che ci sono, finora, andati in vacanza.
Chi sarà contento sono quelli che campano con le colate di cemento, quelli che devono far girare soldi, magari sporchi, e i soliti papponi di sempre.
La costa romagnola è a pochissime ore da Milano, Roma o Firenze: è facile da raggiungere. Nessuno piglia l'aereo ( non parliamo del traghetto) per andare a ballare un sabato sera. L'isola non ha le strutture per gestire flussi turistici di un certo tipo e la gente, per fortuna, non ha voglia di vedersi invasa da deficienti di tutta Italia. Purtroppo, però, le elezioni le ha vinte quello lì e la mia paura è che inizi un "cantiere Sardegna", capace solo di deturpare una terra meravigliosa per essere, magari, abbandonato dopo qualche anno perchè sono finiti i soldi da rubare, non lasciando nemmeno le poche cose ( trasporti interni, servizi pubblici vari )che porterebbero un minimo di vantaggi per quelli che in Sardegna ci vivono tutto l'anno.
E' davvero un bel casino...